mercoledì 19 febbraio 2014

L'ISOLA DELLE GEMME - MAHASHIVARATRI 2014




Nello spazio infinito, 

bagnata dalle acque dell'Oceano di prima dell'inizio, 
c'è un'isola fatta di diamanti, perle e rubini.
È la dimora del Dio senza nome e della sua Sposa.
Dorme, il Dio senza nome. 

Un sonno senza sogni.
La Dea 
canta, piano piano. 
Gli occhi socchiusi e le gote arrossate dal desiderio.
E' un canto antico, più antico dell'Uomo: 

- “Ha Sa Ka La Hrim....... Ha Sa Ka Ha La Hrim......Sa ka la Hrim....” -

Poi si mette a danzare.
Una danza antica, più antica dell'Uomo.
Tutto iniziò così, con un canto e una danza.
Finalmente il Dio senza nome si sveglia,
tende la mano destra alla sua Sposa.
Lei, la Bella dei Tre mondi, sorride.
China la testa, e sorride.
Danzando si scioglie la veste di seta e broccato.
È bella la Dea.
Il corpo del Dio si riempie di Vita
La sposa si riempie di Lui.
-“Sa'ham”- Io sono Lei. 
- ”So'ham”- Io sono Lui.


Nessun commento:

Posta un commento