9.19.2022

Il Terzo Occhio e la Ghiandola Pituitaria

 



Nella New Age la Realizzazione, collegata alla pratica yoga, viene spesso definita  apertura del Terzo Occhio”.

Si è soliti attribuire il ruolo di “Terzo occhio, alla ghiandola pineale, ma è una credenza derivante dalle teorie fantasiose di Cartesio. René Descartes (1596-1650), riprese in epoca moderna da M.me Blavantski e da Rudolph Steiner[1], ma, più probabilmente quella dellapertura del Terzo Occhio” è una esperienza che ha a che vedere con la ghiandola pituitaria e con ciò che Francine Shapiro – l’ideatrice della terapia EMDR - definivaattivazione Interemisferica.

Nella figura precedente è evidenziato in scuro il glande” del tronco encefalico, formato da talamo, ipotalamo, pituitaria. Il “glande” è posto sul tronco encefalico ed è collegato al midollo spinale, che discende nella colonna vertebrale fino ad uscirne come filum terminale.

In direzione del Chiasma Ottico, sulla faccia anteriore del tronco encefalico, è posta la ghiandola pituitaria o ipofisi, che si attiva con la luce, mentre sulla faccia posteriore è posta la ghiandola pineale o epifisi, che si attiva invece con loscurità.

L’ipofisi o ghiandola pituitaria è una ghiandola di piccole dimensioni ha un peso non superiore ai 9 grammi posta sulla sella turcica dellosso Sfenoide” losso a forma di falena che fluttua al centro del cranio al ritmo delle maree del liquido cerebrospinale – nelle vicinanze del chiasma ottico. L’ipofisi è separata dall'encefalo da una porzione della dura madre, che la sovrasta, adombrello, ed è collegata all’ipotalamo daun peduncolo vascolo–nervoso.

Intorno alla sella turcica si trovano i seni cavernosi da cui defluiscono le carotidi interne e i nervi cranici III, IV, V e VI; cosa spiega il motivo per cui un cattivo funzionamento dell’Ipofisi possa riflettersi negativamente sulle funzioni visiva, vascolare e neurologica.

Ghiandola Pineale




Posizione della Ghiandola Pituitaria rispetto al Chiasma Ottico


La compromissione dellIpofisi  o la sua parziale rimozione (ipofeisectomia) durante gli esperimenti sulle cavie da laboratorio  causa una diminuzione dell’attività di tutte le ghiandole endocrine:

-          La tiroide, e le surrenali si atrofizzano;

-          Le gonadi vengano compromesse con scomparsa della spermatogenesi nel maschio e dell'ovulazione nella femmina;

-          Aumenta la sensibilità all'insulina per lcompromissione delle isole pancreatiche, e può insorgere una articolare forma di diabete;

-     Provoca un arresto dello sviluppo somatico, con alterazioni scheletriche e muscolari.

 

Se osserviamo adesso la lista degli ormoni prodotti da questa minuscola ghiandola vedremo che lipotesi di un suo legame con ciò che viene definito Terzo Occhio”, è unipotesi tuttaltro chda scartare.

Le varie celluldellIpofisi, a seconda della loro “specializzazione” producono infatti:

1.      L’ormone della crescita, l'ormone somatotropo  ormone GH o STH  che pro-duce la deposizione del calcinel tessuto osseo la proliferazione delle cellulcartilaginee, aumenta la massa dei muscoli scheletrici e stimola la sintesi proteica;1.       

2.      La prolattina PRL – che agisce sulla ghiandola mammaria e stimola la secrezione di latte dopo il parto;

3.      L'ormone melanotropo MSH ha effetto trofico ovvero di stimolazione e accrescimento – sui melanociti, responsabili della pigmentazione della pelle;

4.      L'ormone tireotropo TSH che agisce sulla tiroide, favorendo la liberazione degli ormoni tiroidei tiroxina e triiodotironina che regolano i processi metabolici ed il consumo di energia dell’intero organismo;

5.      L'ormone adrenocorticotropo (ACTH) determina a sua volta la sintesi e la secrezione molto rapida degli ormoni della corteccia surrenale e stimola il metabolismo lipidico.

6.      Gli ormoni follicolo–stimolanti FSH eluteinizzanti LH agiscono sulle gonadi. Nelle ovaie il primo stimola la formazione dei follicoli e la secrezione degli estrogeni, il secondo la formazione del corpo luteo” e la secrezione del progesterone; nei testicoli, l'LH agisce invece sulle cellule interstiziali, promuovendo la spermatogenesi e la secrezione dell'ormone testicolare il testosterone mentre l'FSH favorisce la sintesi di una proteina (ABP) che “legando” il testosterone, attiva gli spermatozoi;

7.      L’ ossitocina detta ormone dell’amore”, che viene prodotta durante il rapporto ses-suale, l’allattamento e il parto;

8.      L’ ADH, o ormone della paura.

 

Avendo lOssitocina e lADH caratteristiche opposte il primo stimola la produzione di sperma, latte materno, fluidi genitali, mentre il secondo funge da antidiuretico facendo, cioè, trattenere i liquidi la ghiandola Pituitaria non può produrli contemporaneamente: O viene secreto l’ormone della paura o viene secreto lormone dell’amore.

L’ipofisi, come abbiamo accennato, è posta sotto il talamo. Il talamo a sua volta entra in contatto con il midollo spinale grazie al tratto spinotalamico mediante il quale vengono trasmesse le informazioni sugli stimoli tattili, sul dolore e sulla temperatura. Sopra al talamo troviamo poi una delle strutture più importanti del cervello: il Corpo Calloso.

Il Corpo Calloso, congiunto al chiasma ottico attraverso una sottile lamella grigia detta “lamina terminale” collega tra loro i quattro lobi celebrali lobo frontale, temporale, parietale e occipitale garantendo il trasferimento delle informazioni trai due emisferi e, quindi, la loro coordinazione.

In sostanza il fenomeno definito “risveglio di Kualini o “apertura del Terzo Occhio” potrebbe essere un fenomeno reale, collegato alla iperstimolazione degli ormoni responsabili della crescita, del metabolismo, dellenergia distribuita nel corpo, del piacere e della fertilità.

 





1] Vedi il nostro “IL TERZO OCCHIO”, https://www.amazon.it/TERZO-OCCHIO-Paolo-Proietti/dp/B08VBS4113




[

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi

privacy